Pooh - Infiniti noi / Solo cari ricordi

Infiniti noi / Solo cari ricordi
Lato B

Lato A e lato B della copertina.

Dati

  • Titolo = Infiniti noi / Solo cari ricordi
  • Data matrici = 05 settembre 1973
  • Versione = Singolo vinile 45 giri
  • Editore e codice = CBS 1790
  • Matrice lato A = CI 1790-1N
  • Matrice lato B = CI 1790-2N
  • Tipo audio = Stereo
  • Produttore = Giancarlo Lucariello
  • Arrangiamento e direzione = Gianfranco Monaldi
  • Fotografia di Simone - Grafica di Piera Maggioni
  • Versione juke-box = Inifinti noi / L’anno, il posto, l’ora (CBS YD 349)

Formazione

  • Dodi Battaglia = voce e chitarre
  • Red Canzian = voce e basso
  • Stefano D'Orazio = voce, batteria e percussioni
  • Roby Facchinetti = voce e tastiere

INFINITI NOI

  • Testo: Valerio Negrini
  • Musica: Roby Facchinetti
  • Voce solista: Dodi Battaglia
  • Timing: 6:12 ca.

Che ti serve ormai
tormentarti per capire il mondo?
Farti soffiare dentro da ogni vento?
Niente c'è che valga il tuo sgomento
Guarda invece noi
piangi per l'amore se si perde
odiami se sei messa da parte
grida se l'amore grida forte
Perché noi qui
infiniti noi
siamo il tempo innocente
che nasce
dal silenzio
del mondo intorno a noi
Chi ti ascolta mai
dolce e disperata tra la gente
dove le tue mani son respinte?
Ciò che non è tuo non vale niente
Perché noi qui
infiniti noi
siamo il tempo innocente
che nasce
dal silenzio del mondo
intorno a noi
Io ti ascolterò
voce di stupito sentimento
io sarò il tuo tempo in un momento
con l'orgoglio di dormirti accanto
Guarda ancora noi
piangi per l'amore se si perde
odiami se sei messa da parte
grida se l'amore grida forte...

Note sulla canzone

Editore: Mascheroni Edizioni Musicali.
Incisa preso Milano Recording nei mesi di aprile - maggio del 1973.
Sound Engineer: Guglielmo Berlenghini.
Ass. Sound Engineer: Franco Santamaria.
Supporti: nastro magnetico 16 piste.
Mixer Telefunken.

La canzone, precedentemente inclusa nell'album Parsifal, è stata successivamente pubblicata su:

Orchestra Sinfonica della RAI Milano composta da 12 violini, 4 viole, 4 violoncelli, 2 bassi ad arco.
In questo brano vennero utilizzati cori a bocca chiusa a cui parteciparono i componenti dell'orchestra.
La canzone orginale è in tonalità di SOL maggiore.
Accordi: http://wikitesti.com/index.php/Infiniti_no

Commenti sulla canzone

Roby Facchinetti

“Lo registrammo con un’orchestra sinfonica. Lo ritengo uno dei pezzi più importanti del primo periodo dei Pooh. Ultimato il mixaggio, una sera restammo in sala ad ascoltarlo. Arrivò il padre di Stefano e si fermò sulla porta per sentirlo. Quando il pezzo finì, era visibilmente commosso. "Ragazzi", ci disse, "questa non è una canzone, è un’opera!"”.

Dodi Battaglia

“Stefano questo pezzo lo chiama "infinita noia": dura quattro minuti e venti e per oltre tre minuti non c’è la batteria. Ogni volta che lo suonavamo, lui stava lì e non sapeva come far passare il tempo. Se lo osservi, vedi che fa le facce più strane”.

SOLO CARI RICORDI

  • Testo: Valerio Negrini
  • Musica: Roby Facchinetti
  • Voci soliste: Red Canzian, Roby Facchinetti
  • Timing: 4:21 ca.

"Quarta scala", "Grazie, lo so"
"Da settembre è vuoto però"
"So anche questo, grazie, non dica più niente, amico: mi ha già visto, lo sa!"
Hai lasciato in angoli bui
pochi oggetti inutili e tuoi
la bottiglia vuota di vino di resina comprata in viaggio da noi
Non rimane molto del tuo tempo insieme a me
come un libro letto in fretta io smarrii di te
forse il senso giusto o forse qualche cosa in più
non rimane molto per rimpiangerti di più
Giorni rapidi e strani
parlare in inglese
e quei viaggi insieme noi
le frontiere nell'alba
sapore di vento
e sole addosso a noi
Si fingeva di avere
nemmeno una lira
per vivere di più
questa casa da poco
fu parte del gioco
che un giorno ti stancò
Lessi qui sul muro il tuo messaggio, e ancora c'è
scritto in italiano “non cercare più di me”
Desolata, inutile ironia, che mi ferì
la mia roba in ordine sul letto, tutta lì
Non sbagliavo, è proprio così
non mi dice niente star qui
non c'è proprio l'aria di cari ricordi che mi dia bisogno di te
La finestra non aprirò
con la luce non scoprirò
contro i muri spazi puliti
lasciati da qualcosa che non c'è più
Non rimane molto del mio tempo insieme a te
non rimane molto da rimpiangere per me
Non rimane molto del mio tempo insieme a te
non rimane molto da rimpiangere per me

Note sulla canzone

Editore: Mascheroni Edizioni Musicali.

La canzone era stata precedentemente inclusa nell'album Parsifal.

La canzone originale è in tonalità di SI bemolle minore.
Accordi: http://wikitesti.com/index.php/Solo_cari_ricordi

Note sul singolo

Foto del vinile

Lato A    Lato B

Versione per i juke-box

Etichetta: CBS YD 349
Formato: Vinile 45 giri, versione promozionale
Pubblicazione: 1973
Tracce: Lato A "Inifinti noi" - Lato B "L’anno, il posto, l’ora"

Lo spartito

Spartito