Pooh - Red Canzian

Red Canzian - Basso, violoncello e voce

Red Canzian

1973 = Pooh

Bruno Canzian è nato a Quinto di Treviso il 30 novembre 1951, è un bassista, un compositore ed un cantante.
L'approccio di Canzian con la musica avvenne presto grazie alla sua passione per la chitarra che lo portò, nella seconda metà degli anni sessanta, a partecipare ad una serie di concorsi organizzati in ambito regionale con il gruppo Prototipi, formato da alcuni amici d'infanzia. Dopo una estate trascorsa a suonare nei locali della Riviera, il produttore Pino Massara cambiò il nome del gruppo in Capsicum Red, nome che campeggiò sui 45 giri "Ocean" e "Tarzan" del 1971, poi sull'album del 1972 "Appunti per un'idea fissa", etichetta "Bla Bla".
La partecipazione dei Capsicum Red al Festivalbar del 1971 fornì a Canzian l'occasione di conoscere personalmente i Pooh. Dopo lo scioglimento del suo gruppo, Bruno suonò per qualche tempo negli Osage Tribe, per poi tenere nel 1973 il provino organizzato dai Pooh per sostituire Riccardo Fogli. Il 15 febbraio 1973 entrò ufficialmente a far parte dei Pooh, per poi debuttare a marzo nel corso della tournée svoltasi negli Stati Uniti.
Nel primo album inciso con il gruppo, "Parsifal", Canzian prestò la voce nei brani "L'anno, il posto, l'ora", "Solo cari ricordi", "Come si fa". Stessa cosa nell'album "Un po' del nostro tempo migliore", mentre in "Forse ancora poesia" non interpretò nemmeno una canzone come conseguenza di screzi avuti con il il produttore Giancarlo Lucariello.
L'attività di Canzian non si fermò all'ambito Pooh, bensì collaborò come autore e musicista nel 1977 con il duo Genova & Steffan (realizzatore, in seguito, del logo definitivo dei Pooh), mentre il suo primo contributo al gruppo fu con la base musicale di "Il suo tempo e noi", sempre nello stesso anno.
Del 1986 fu l'unico album da solista, "Io e Red", per il quale scrissero Valerio Negrini, Paolo Conte, Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni. Lo stesso anno gli venne conferito dal Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, il titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana.
Il 24 aprile 2012 Canzian ha pubblicato l'autobiografia "Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto".
È endorser della Laurus, azienda produttrice di bassi elettrici professionali, la quale ha realizzato per lui un basso seguendo le specifiche indicazioni del musicista: è nato così il Fretless Bass Red Canzian.
Canzian dalla prima moglie Delia Gualtiero ha avuto Chiara (1989). Dal 2000 è sposato con Beatrice Niederwieser il cui figlio, Philipp Mersa (in arte Phil Mer) dal 2012 accompagna i Pooh nelle tournée in qualità di batterista.

Pagina in allestimento.

Sul Web

DISCOGRAFIA

  • Red Canzian - Io e Red - LP, 05.03.1986
  • Autori Vari - Rosso Natale - Album E le stelle stanno a cantare - CGD COM 20561 - 1986.
  • Red Canzian - Il calcio del sorriso - CD singolo - Blunotte BSCD 1020 - 1998. Brano composto da Red Canzian e Miki Porru, registrato con i figli Philip e Chiara Canzian, inno della squadra di calcio del Treviso, realizzato per la promozione in Serie B della formazione veneta avvenuta nel 1998. Presentata dal vivo allo Stadio Tenni prima dell'ultima partita di campionato della stagione 1997-1998.
  • Red Canzian - Anima Bianco Verde - CD singolo - Blunotte 009 - 2007. È l'inno ufficiale della Benetton Rugby Treviso, composto da Red per le musiche e Stefano D'Orazio per il testo.
  • Red Canzian - L'istinto e le stelle - CD+DVD, LP, 30.09.2014
  • Red Canzian - Ognuno ha il suo racconto / Presto, tardi, forse, mai - Singolo, 09.02.2018
  • Red Canzian - Testimone del Tempo - Album, 16.02.2018
  • Red Canzian - Casanova Operapop - Album, 21.01.2022

 

Io e Red    L'istinto e le stelle    Red Canzian: Ognuno ha il suo racconto - Presto, tardi, forse, mai    Red Canzian - Testimone del tempo

Libri

  • Red Canzian: "Magia dell'albero". Fabbri, 01.01.1992. ISBN-10: 8845044262. ISBN-13: 978-8845044267.
  • Red Canzian: "Storie di vita e di fiori". Mondadori, 10.12.1997. ISBN-10: 8804432721. ISBN-13: 978-8804432722.
  • Red Canzian: "Magia dell'albero" (2007).
  • Red Canzian: "I bonsai - La natura in miniatura".
  • Red Canzian: "Un albero per la vita".
  • Red Canzian: "Bonsai".
  • Red Canzian: "Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto. La mia vita, i mieisogni ". Mondadori, 24.04.2012. Collana Ingrandimenti. ISBN-10: 8804621761. ISBN-13: 9788804621768.
  • Red Canzian: "Sano vegano italiano". Mondadori Electa, 23.02.2017. ISBN-10: 8891811947. ISBN-13: 978-8891811943.

Collaborazioni

  • Genova & Steffan, "La strada le stelle e il vento" - Ricordi, 1976 - Red Canzian è produttore, ideatore della copertina, firma il brano "Dimmi". Valerio Negrini firma i brani "Reporter", "La strada le stelle e il vento", "Sei tu", "My America", "Libera", "E poi sì", "Per te sorellina", "I'll want to know", "Due attimi di vita" (ne suona i timpani sinfonici).

 

La strada le stelle e il vento

Sezione in allestimento.

Rassegna stampa 1979

Giugno 1979 - Katiuscia, pagina 37 - "Pooh", di Marina Morra

Giugno 1979 - Katiuscia, pagina 37 - Pooh - di Marina Morra    Giugno 1979 - Katiuscia, pagina 37 - Pooh - di Marina Morra    Giugno 1979 - Katiuscia, pagina 37 - Pooh - di Marina Morra

[...] Red Canzian, nato nel 1952 a Treviso [...]. Il suo amore per la musica nacque molto presto, a soli 13 anni aveva già un gruppo, "La prima volta che vidi una chitarra elettrica - ricorda Red - fu per me una cosa stranissima... la guardai da vicino e nacque il grande amore; forse perché era rossa, bella, lucida... mi elettrizzai a tal punto che volli farla suonare subito". Pluristrumentista, suona infatti il basso, la chitarra, il violoncello, Red ha un secondo amore: la pittura, in cui riesce assai bene. Quando è libero Red ama dipingere, nella sua casa bergamasca, quadri naif avvolto in kimoni di seta rossa, crea fantasiosi paesaggi in compagnia di Delia, sua ragazza da parecchi anni [...]. È il più agitato sul palco, il più istrione, mentre accarezza il suo basso, incide sulla folla con accordi pieni di gusto ed una serie di sorrisi che eccitano le sue elettrizzate fans [...].

Rassegna stampa 1982

16 giugno 1982 - Ragazza In - Numero 25 - Pagina 4 e 5 - "Il loro ultimo disco è una ventata di ottimismo", di Nicola Sisto

16.06.1982 - Ragazza In - N.25 - Il loro ultimo disco è una ventata di ottimismo, di Nicola Sisto    16.06.1982 - Ragazza In - N.25 - Il loro ultimo disco è una ventata di ottimismo, di Nicola Sisto    16.06.1982 - Ragazza In - N.25 - Il loro ultimo disco è una ventata di ottimismo, di Nicola Sisto    16.06.1982 - Ragazza In - N.25 - Il loro ultimo disco è una ventata di ottimismo, di Nicola Sisto

- [...] come fate a sopportarvi visto che tra concerti in Italia e all'estero, prove, dischi, promozione, ecc., non vi "mollate" mai per una media di 335 giorni all'anno.
[...] Roby: "[...] io credo che il segreto della nostra convivenza pacifica sia nell'amicizia, nella stima e soprattutto nel sapere quanto ognuno di noi è indispensabile all'altro" [...].
- Successo vuol dire soldi, ne hanno molti i Pooh?
Stefano: "Non abbiamo molti soldi pproprio perché abbiamo molto successo. Ti spiego: noi abbiamo sempre "funzionato' perchè abbiamo offerto al nostro pubblico sempre un qualcosa in più degli altri, non lo abbiamo mai deluso. Ci siamo così trovarti a spendere moltissimo, a costruire per le nostre tournée degli apparati scenici il cui costo ha spesso superato gli incassi dei concerti. Certo guadagniamo molto, ma la 'macchina' Pooh ha bisogno di molti soldi per tirare avanti".
- Quelli che vi rimangono come amate spenderli?
Roby: "Nella costruzione del villaggio - Pooh, naturalmente! [...] Devi sapere che proprio per stare più vicini, per sentirci subito quando uno di noi ha qualche buona canzone da proporre, insomma per tenere stretti i contatti, abbiamo costruito in un parco vicino Bergamo quattro case uguali una di fronte all'altra. Adesso faremo costruire anche una piscina olimpionica, pianteremo delle betulle, ospiteremo molti animali in libertà [...]: vogliamo proprio che il villaggio - Pooh diventi un piccolo paradiso terrestre [...]".
[...] Red: [...] Senti cosa succede nel week-end. Allora, oltre a me e Delia, arriva sempre Stefano con qualche 'conquista' di turno (in genere fotomodelle). E siamo già a quattro persone. Poi arriva Dodi con Loretta e Daniele, il bambino che ha avuto un anno fa, regolarmente seguiti dalla ex moglie di Dodi, Lulù, con le figlie Sara e Serena. Stessa situazione per Roby: attuale compagna, Rosy, con Francesco Andrea, di tre anni, ed ex moglie, Mirella con due splendide bambine, Alessandra e Valentina [...]".

Archivio articoli 2012

Archivio articoli 2013

Archivio articoli 2014

Archivio articoli 2015

Archivio articoli 2016

Archivio articoli 2017

Archivio articoli 2018

Archivio articoli 2019

Archivio articoli 2020

Archivio articoli 2021

Archivio articoli 2022